Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Elia, a 16 anni con il papà a coltivare ciliege sotto serra: "Ci davano dei folli"

Elia Fedrigo ha 22 anni, studia Giurisprudenza a Verona ma da quando ha 16 anni crede in un sogno di famiglia: "Molte persone ci di dicevano che era un'idea impossibile da realizzare"

 

Non solo un impianto di ciliegie sotto serra quello che a Castagnaro, in provincia di Verona, Elia Fedrigo ha deciso di coltivare, proteggere e difendere - e non solo dalle intemperie. L'idea era quella di riconvertire l'azienda andando a creare qualcosa di completamente nuovo. Ed è così che Elia, all'età di 16 anni, con l'aiuto di papà Lucio, è andato a creare un impianto davvero unico nel suo genere: una produzione di ciliege sotto serra.

Piccoli grandi spazi per l'agricoltura dei giovani per i giovani e che l'Italia di domani difende e innova. Ma quali sono i vantaggi e gli svantaggi di un impianto di questo genere? A spiegarcelo è proprio il nostro frutticoltore di terza generazione, in questa video intervista.

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgriFoodToday è in caricamento