Basta spreco di cibo, una molletta ci avvertirà quando sta per scadere

Si può usare per chiudere le confezioni e avverte il consumatore tramite un'app sul telefonino quando un alimento deve essere consumato per evitare che vada a male

Lo spreco alimentare ha un costo sociale ed economico enorme. In Italia, nel 2018, sono finiti nel cestino 15 miliardi di euro in cibo: 247 euro per ogni cittadino, neonati compresi.

L'invenzione

Per provare a porre fine a questo spreco arriva in aiuto la tecnologia, grazie a una molletta capace di avvertirci quando il cibo che abbiamo comprato sta per scadere. Si chiama Memo Food Clip, una soluzione brevettata e composta da una clip promemoria che si può applicare agli alimenti e da un'app che attraverso lo smartphone avverte (tre giorni e 24 ore prima) dell'imminente scadenza dei cibi conservati in frigo o nella dispensa di casa. "I dati sullo spreco di alimenti sono impressionanti, nonostante negli ultimi anni ci siano state numerose campagne di sensibilizzazione sul tema”, ha sottolineato Enrico Ranzato, amministratore delegato e socio fondatore di H24Invent, l'azienda veneta che ha pensato e messo in commercio il prodotto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sistema

Come funziona? In pratica si tratta di una clip da applicare agli alimenti, utile anche per chiudere sacchetti. Ad essa è collegato un programma scaricabile sullo smartphone, che permette di inserire la data di scadenza e volendo info sul prodotto quali il prezzo o la data in cui è stata aperta la confezione. Quando il giorno ultimo di consumo si avvicina il telefono invia un notifica ricordando di consumare il cibo che altrimenti andrebbe sprecato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'allarme: dalla Cina miele 'senza api', economico ma falso

  • Scoperto nei maiali in Cina nuovo virus “con potenziale pandemico per l’uomo”

  • I britannici temono l'arrivo di pollo al cloro e carne agli ormoni dagli Usa dopo la Brexit

  • “Mangiate meno formaggio”, la 'rivoluzione' francese per il bene del clima

  • “Provoca il cancro”, la Bayer patteggia 10 miliardi per i diserbanti al glifosato

  • Sconfitto il ‘Nosecco’, la 'parodia' analcolica del vino Doc italiano: dovrà cambiare nome

Torna su
AgriFoodToday è in caricamento