Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Con il nostro parmigiano abbiamo salvato le vacche rosse"

Rischiavano l'estinzione, un'azienda reggiana ha puntato tutto sul loro latte. Una scommessa vinta, anche per la biodiversità

 

Negli anni '80 rischiavano di scomparire. Oggi sono al centro della produzione di una delle forme di parmigiano reggiano più apprezzate in Emilia. Stiamo parlando delle vacche rosse, dette anche, non a caso, "vacche reggiane". Ad allevarle è, tra gli altri, Grana d'Oro, azienda nata nel 1935 e che oggi ha fatto del latte di queste vacche una risorsa fondamentale per la loro attività. Una produzione che ha consentito, per le sue caratteristiche qualitative, di poter apporre alla nota forma del parmigiano reggiano anche un marchio speciale che ha reso Grana D'Oro un'eccellenza nella produzione di questo formaggio così famoso nel mondo. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgriFoodToday è in caricamento