Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dalle erbe coltivate in alta quota nascono i cosmetici di montagna

Una tradizione ereditata dal padre e portata avanti con la madre. Ecco i segreti delle creme "del vicino" made in Val d'Aosta

 

Giulio Barletti e sua madre, Bruna Vai, sono due ex restauratori che a un certo punto hanno deciso di indossare il camice e imbracciare la zappa per produrre cosmetici di montagna, come amava fare il padre/marito prima di morire. E cosi', abbandonata la città, Torino, per trasferirsi a Champorcher, un piccolissimo comune della Valle d'Aosta a oltre 1.400 metri di altitudine, hanno messo in piedi un'azienda agricola a filiera completa, l'unica della regione. Dove coltivano le erbe con le quali poi producono i cosmetici che vendono.

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgriFoodToday è in caricamento