Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Con il mio 'nocciomiele' contribuisco a salvare l'ambiente"

Valentina Murru racconta gioe e dolori di "sa Domu de S'Abi", l'azienda di apicoltura di famiglia a Castiadas, in Sardegna

 

Ha portato tutto il suo entusiasmo e la voglia di innovare tipica dei giovani nell'azienda di famiglia, la "sa Domu de S'Abi", a Castiadas, nel Cagliaritano: qui, in un luogo incontaminato, da anni si allevano api e si produce miele. E lei, Valentina Murru, ha voluto dare il suo contributo all'azienda, da un lato sfruttando i fondi europei della Pac per portare da 300 a 500 gli alveari, e dall'altro introducendo un nuovo prodotto: "Si chiama nocciomiele - racconta - Si tratta di una crema spalmabile con nocciole e miele che piace tanto ai bambini quanto ai grandi". Uno degli aspetti più problematici del suo lavoro è proteggere le api dai cambiamenti climatici e dall'inquinamento: "Siccità e gelate incidono con forza su nostro lavoro, ma dobbiamo fare i conti anche con nuovi parassiti che provengono dall'estero. Anche le coltivazioni intensive vanno a danno del nostro lavoro. Ricordo che l'ape è un anello fondamentale nella catena della biodiversità. E per noi è una soddisfazione poter aiutare l'ecosistema con il nostro lavoro".

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgriFoodToday è in caricamento