Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La carica dei 30mila agricoltori italiani che salvano piante e animali a rischio estinzione

In Italia si trova un terzo della biodiversità presente in tutta Europa. Il merito è anche e soprattutto di chi ha puntato sul recupero di specie che potevano già essere scomparse

 

Secondo la Fao, da qui al 2050 un terzo delle piante coltivate per produrre cibo sarà a rischio estinzione. Non va meglio per gli allevamenti, dove già oggi il 26% delle razze di bestiame locali rischiano di scomparire. Sotto accusa non è solo il cambiamento climatico. Diverse ong puntano il dito sulle megaproduzioni agricole intensive. L’altra faccia della medaglia sono gli agricoltori impegnati  nel recupero di specie in via di estinzione. Ecco le loro storie

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgriFoodToday è in caricamento