rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Newsletter

Consumi d'acqua e nitrati, Corte dei conti e Commissione Ue lanciano l'allerta

La newsletter con le notizie e gli approfondimenti dei giornalisti di AgriFoodToday. Dai campi ai tavoli dell'Unione europea

Pac e dintorni

STRESS IDRICO, LA CORTE DEI CONTI BOCCIA LA PAC - L'Unione europea non è in grado di garantire che le risorse idriche vengano sfruttate in modo sostenibile dagli agricoltori, anzi con la Pac addirittura starebbe sostenendo gli sprechi concedendo troppe esenzioni rispetto alle norme comunitarie in materia. Di fatto insomma la Politica agricola comune incentiverebbe un maggiore utilizzo di acqua, anziché promuovere una maggiore efficienza. Queste le conclusioni dell’ultima relazione speciale della Corte dei conti Ue, che punta il dito contro gli Stati membrisostenendo che sprechi non solo spesso non vengono sanzionati, ma sono talvolta incoraggiati (direttamente o indirettamente) dalle stesse autorità nazionali, anche attraverso un ampio schema di deroghe che di fatto esenta molte aziende agricole dagli standard più stringenti in materia. Per saperne di più

NEGLI ALLEVAMENTI INTENSIVI ANCHE I LAVORATORI SONO SFRUTTATI - Negli allevamenti intensivi non sono solo gli animali ad essere sfruttati, ma molto sopesso anche gli uomini. Da quando diverse fabbriche di carne sono diventate focolai di contagio da Covid-19, è aumentato in Europa l’interesse verso le condizioni dei lavoratori nel settore, e si è scoperto che troppo spesso sono precarie. Ora sindacalisti e politici stanno chiedendo un cambio di passo. Per saperne di più

LA COMMISSIONE IN CAMPO PER SOSTENERE VINO E ORTOFRUTTA - La Commissione europea ha varato un nuovo pacchetto di misure straordinarie per sostenere i settori vitivinicolo e ortofrutticolo colpiti quest'anno da condizioni meteorologiche estreme. Le misure a favore del settore vitivinicolo includono l'aumento del sostegno a strumenti di gestione del rischio quali l'assicurazione del raccolto e i fondi di mutualizzazione, nonché l'estensione delle misure di flessibilità già in vigore fino al 15 ottobre 2022. Per il settore ortofrutticolo, il sostegno alle organizzazioni di produttori - solitamente calcolato in base al valore della produzione - sarà compensato in modo da non essere inferiore all'85 % del livello dello scorso anno. Per saperne di più

STOP AL MIELE TAROCCO - L’Unione europea vuole irrigidire le sue regole sull’etichettatura dei prodotti alimentari, per impedire che il miele “contraffatto” proveniente dalla Cina venga venduto come europeo. I ministri dell'Agricoltura dei Ventisette hanno discusso del problema con il commissario competente in un Consiglio Ue in Lussemburgo questa settimana. Per saperne di più

Salute e ambiente

ALLERTA NITRATI - I livelli dei nitrati nelle acque europee sono ancora troppo alti e provocano un eccessivo inquinamento idrico. E' l'allarme lanciato dalla Commissione europea secondo cui nonostante dagli anni Novanta si siano fatti notevoli progressi, questi non sono ancora sufficienti per mantenersi in linea con gli elevati standard fissati dal Green deal. Ma oltre ai danni ambientali ci sono anche ricadute economiche. Per saperne di più

LA FRANCIA DICE NO AGLI IMBALLAGGI DI PLASTICA - Il governo francese ha annunciato che a partire dal prossimo anno metterà al bando gli involucri di plastica per 30 diversi tipi di frutta e verdura. Gli acquirenti francesi potranno trovare sugli scaffali prodotti come patate, carote, mandarini e arance solo se al naturale. Parigi spera che le nuove norme contribuiranno a ridurre i rifiuti di plastica. I vari ministeri responsabili del divieto hanno spiegato che circa il 37 per cento di frutta e verdura nella nazione viene attualmente venduta inutilmente confezionata mentre le nuove regole dovrebbero far risparmiare più di 1 miliardo di pezzi di rifiuti di plastica monouso all'anno. Per saperne di più

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consumi d'acqua e nitrati, Corte dei conti e Commissione Ue lanciano l'allerta

AgriFoodToday è in caricamento