Giovedì, 21 Ottobre 2021
Notizie

Federalimentare con Salvini: “Fa bene a definire le sanzioni alla Russia assurde”

Il presidente Scordamaglia: "Un danno complessivo che colpisce il settore in Italia con perdite soprattutto per le Pmi"

Federalimentare si schiera con il vicepremier Matteo Salvini che oggi è tornato ad attaccare le sanzioni contro Mosca. "Mercoledì torno per l'ennesima volta in Russia perché è in corso a livello europeo il dibattito se rinnovare a tempo indefinito le sanzioni economiche contro la Russia che ritenevo, e ritengo, un'assurdità sociale, culturale ed economica", ha detto il leader della Lega all'assemblea di Confimi Industria a Monza. Parlando degli effetti della sanzioni rispetto all'export italiano verso la Russia ha dichiarato che "ci stanno precludendo un mercato non vado lì perché mi pagano in rubli, come scrive qualcuno, ma perché ne sono assolutamente convinto".

E dalla sua parte si è schierato Luigi Scordamaglia, presidente di Federalimentare, secondo cui "fa bene Salvini a tornare sulla questione delle sanzioni economiche contro la Russia evidenziandone l'assurdità". Il provvedimento voluto dall'Ue per punire Vladimir Putin per l'annessione della Crimea ha creato "un danno complessivo che colpisce il settore agroalimentare italiano con un danno di oltre un miliardo di euro soprattutto a carico delle Piccole e Medie Imprese". "Non è un segreto che le migliaia di ristoranti italiani operanti in quel Paese aumentano sempre più la domanda di prodotti italiani e in assenza di quelli veri scelgono di sostituirli con prodotti che sembrano italiani ma che non lo sono", ha continuato il presidente di Federalimentare. "Non possiamo che sperare che l'assurdità di cui ha parlato il vice premier Salvini, porti finalmente alla messa in atto di misure concrete che garantiscano un'alleanza stabile tra due Paesi, l'Italia e la Russia, che hanno economia e mercati fisiologicamente sinergici", ha concluso Scordamaglia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Federalimentare con Salvini: “Fa bene a definire le sanzioni alla Russia assurde”

AgriFoodToday è in caricamento