Mercoledì, 4 Agosto 2021
Salute

Aviaria anche nel Regno Unito, saranno uccisi 10mila tacchini

Scoperto un focolaio in un allevamento del North Yorkshire. Le autorità hanno creato un cordone di sicurezza e rassicurano i britannici che non ci saranno problemi per il loro piatto natalizio preferito

Un focolaio di aviaria è stato scoperto anche nel Regno Unito e per questo le autorità sanitarie del Paese hanno disposto l'abbattimento di oltre 10.000 tacchini in un allevamento inglese del North Yorkshire. Attorno alla fattoria è stata anche istituita una zona di controllo temporanea di 10 chilometri per assicurarsi che la malattia non si diffonda. Il Dipartimento per l'ambiente, l'alimentazione e gli affari rurali (Defra) ha rassicurato i cittadini che l'influenza aviaria non rappresenta un vero rischio per la salute pubblica e che particolare ceppo del virus trovato (H5N8) non influisce sulla sicurezza alimentare.

Le misure precauzionali sono state prese soprattutto perché con l'avvicinarsi del Natale la produzione dei tacchini è ai massimi livelli, essendo uno dei piatti preferiti dei britannici in queste feste. Addirittura il governo ha rilassato le regole sulla quarantena per i lavoratori stagionali che vengono ogni anno nel periodo invernale dall'Europa centrale per lavorare nel processo di macellazione. Secondo le stime ogni anno nel Regno Unito vengono allevati circa 9 milioni di tacchini per il mercato festivo. “Gli allevatori di uccelli dovrebbero stare attenti a qualsiasi segno di malattia, segnalare immediatamente la sospetta malattia e assicurarsi di mantenere una buona biosicurezza nei loro locali. Stiamo cercando urgentemente qualsiasi prova della diffusione della malattia associata a questo allevamento per controllarla ed eliminarla ", ha chiesto l'ufficiale veterinario capo del Regno Unito, Christine Middlemiss.

Le preoccupazioni sono legate anche al fatto che la scorsa settimana sono stati trovati morti moltissimi cigni e i decessi di questi uccelli si teme potrebbero essere legati proprio all'ondata di influenza aviaria proveniente da altri Paesi del continente europeo. Sono diverse le testimonianze del ritrovamento di cigni morenti tutti con gli stessi sintomi: gli animali, quasi in fin di vita, hanno iniziato a girare in tondo e avevano delle fuoriuscite di sangue dalle narici. Il ministero dell'Ambiente inglese ha chiesto alle persone di segnalare eventuali avvistamenti di cigni morti dopo aver confermato diversi casi di H5N8, l'influenza aviaria, fra questi uccelli selvatici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aviaria anche nel Regno Unito, saranno uccisi 10mila tacchini

AgriFoodToday è in caricamento