L'aspettativa di vita degli italiani? Quella "sana" è di 73 anni

Secondo uno studio della Fondazione Barilla, negli ultimi anni la salute dei cittadini del Bepaese è peggiorata anche a causa di scelte alimentari poco equilibrate

Gli italiani restano tra le popolazioni più longeve al mondo, ma sono sempre meno sani. E la colpa va cercata anche nelle cative abitudini a tavola. E' quanto emerge da uno studio della Fondazione Barilla rilanciato in occasione della Giornata mondiale dell’alimentazione (16 ottobre). 

Se in Italia l’aspettativa di vita alla nascita arriva a circa 83 anni, infatti, l’aspettativa di vita sana è però inferiore di circa 10 anni e si ferma a 73 di media. Gli italiani, dicono dal Barilla Center for Food and Nutrition, sono longevi ma negli ultimi anni di vita vedono peggiorare la loro salute anche a causa di scelte alimentari poco equilibrate.Sovrappeso e obesità colpiscono quasi il 60% delle persone con più di 20 anni, a cui si aggiungono la mancanza di attività fisica, un progressivo allontanamento da modelli alimentari sani e infine l'insorgenza di malattie croniche come malattie cardiovascolari, problemi respiratori e diabete. “Oggi il 91% dei decessi nazionali è dovuto a malattie non trasmissibili causate, tra i vari fattori, anche da scelte che facciamo a tavola - spiega Marta Antonelli, direttrice della ricerca di Fondazione Barilla - Oltre 3 milioni di persone convivono col diabete, mentre il 44% dei decessi dipende da malattie cardiovascolari".

Antonelli invita a seguire le linee guida contenuti nella nuova strategia agroalimentare della Commissione Ue, Farm to fork: éPossiamo tutelare la nostra salute e quella dell’ambiente partendo dal piatto - sottolinea - Tutti abbiamo un ruolo centrale in questo cambiamento: le organizzazioni internazionali e la società civile, le aziende e i cittadini possono e devono contribuire a un sistema alimentare più equo, sano, giusto e rispettoso dell'ambiente attraverso azioni concrete che sappiano adottare una visione sistemica capace di connettere in modo coerente tutti i problemi della malnutrizione, dal dramma della fame al problema dell’obesità".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tabacco fa bene alla salute, lo dicono gli scienziati (italiani)

  • Embrioni di bovini da carne impiantati nelle mucche da latte per ottimizzare la produzione

  • Carbonara regina anche dei delivery, è la pasta più ordinata nelle consegne a domicilio

  • Lo strano caso della strage delle foche in Namibia, sulla costa spiaggiati 5mila feti morti

  • Chiamateli hamburger anche se vegani: l'80% degli europei a favore del nome che non piace agli allevatori

  • "Così il latte della multinazionale ha inquinato i fiumi per anni", l'accusa alla francese Lactalis

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgriFoodToday è in caricamento