rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Salute

Il Parlamento Ue boccia il fungicida Flutianil

La commissione Ambiente ha respinto la proposta di aumentare i suoi limiti all'utilizzo. Il prodotto, che è già vietato in Italia, è stato considerato tossico dall'Efsa

La commissione Ambiente del Parlamento europeo ha bocciato la proposta di aumentare il limite di flutianil, un fungicida utilizzato contro la peronospora e altre malattie fungine e il cui uso in Italia è vietato. Con 47 voti favorevoli e 38 contrari l’aumento del limite di rilevazione del fungicida flutianil è stato sventato, dopo che era stato proposto un progetto di modifica dell’allegato II del regolamento Ce n. 396/2005.

Il principio attivo flutianil viene classificato dal Fungicide Resistance Action Committee (Frac) come un fungicida che ha un modo di azione ‘sconosciuto’. La stessa Autorità per la sicurezza alimentare (Efsa) ha concluso pochi giorni fa che il prodotto è pericoloso e dovrebbe essere classificato come un cancerogeno di categoria 2, in quanto tossico, nonché come perturbatore endocrino. “È una buona notizia” ha commentato Marco Dreosto, europarlamentare della Lega, componente della commissione Ambiente, che prosegue: “Abbiamo votato a favore dell'obiezione contro l’aumento dei livelli massimi residui di questa sostanza che sarebbe servito per adattare il limite dell'Ue a quello degli Usa e permettere ai prodotti americani - mele, ciliegie, fragole, cetrioli, zucchine e meloni - di essere venduti sul mercato comunitario, peraltro in regime concorrenziale rispetto alle nostre produzioni territoriali”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Parlamento Ue boccia il fungicida Flutianil

AgriFoodToday è in caricamento