rotate-mobile
Mercoledì, 30 Novembre 2022
Cibus

Quanto cibo sprechiamo ogni anno in Italia?

Il tema dello spreco alimentare è di rilevanza fondamentale sia a livello ambientale che sociale. Ma quanto ne sprechiamo annualmente?

Che lo spreco alimentare sia una piaga sociale nonché ambientale molto triste è una verità ormai assodata, non solo tra gli esperti del settore food, ma sotto gli occhi di ogni singolo cittadino.

Si stima che in Italia ogni anno vengano sprecati 67 kg di alimenti per abitante per un totale di oltre 4 milioni di tonnellate di spreco. A livello mondiale, invece, ogni anno, viene sprecato 1 milione di tonnellate di alimenti, circa 121 kg di cibo a persona

Numerose le iniziative di sensibilizzazione e le app destinate alla raccolta del cibo invenduto, che hanno permesso di fornire al consumatore una vera e propria educazione alimentare.

L’importanza della filiera agroalimentare per l'economia italiana

L'iniziativa di Cibus per combattere lo spreco alimentare

Il tema dello spreco alimentare è ovviamente affrontato anche da Cibus. Infatti, da quattro anni, grazie alla partnership tra Banco Alimentare e Fiere di Parma, i volontari di Banco Alimentare si occupano di recuperare i prodotti che le aziende espositrici al termine di Cibus scelgono di salvare dallo spreco, donandoli. Questi alimenti acquisiscono un nuovo valore sociale: Banco Alimentare li distribuisce alle strutture caritative convenzionate sul territorio dell’Emilia-Romagna che aiutano le persone  in difficoltà.

Cibus 2022: torna l'imperdibile Salone Internazionale dell’alimentazione

L’iniziativa ha un impatto positivo sociale e ambientale. Durante la scorsa edizione di Cibus sono state recuperate 15 tonnellate di alimenti pari a 21mila tonnellate di CO2 equivalente non emessa. La raccolta di questo cibo ha permesso di distribuire alle strutture caritative convenzionate con Banco Alimentare 30mila pasti alle persone in difficoltà nel territorio dell’Emilia-Romagna.

Come partecipare a Cibus Food Saving

Gli espositori di Cibus, possono aderire all’iniziativa compilando il form, raggiungibile tramite il QR code all’interno del volantino che viene distribuito a Cibus 2022, e donando gli alimenti in contenitori adeguati al trasporto. L’etichetta di imballaggio presente nel volantino potrà essere attaccata sul contenitore del prodotto, che verrà conservato alle temperature corrette fino all’arrivo dei volontari

È possibile aderire all’iniziativa Cibus Food Saving anche attraverso il sito dell’evento, compilando l’apposito form di registrazione.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quanto cibo sprechiamo ogni anno in Italia?

AgriFoodToday è in caricamento