Sabato, 18 Settembre 2021
Cibus

Il futuro dell'alimentazione attraverso le start-up

Al Cibus 2021 c'è spazio soprattutto per l'innovazione tecnologica. Attraverso una selezione di start-up la fiera ci mostra il futuro del mondo del food & beverage

Il settore del food&beverage è uno dei più prolifici di sempre, in cui si uniscono incessantemente tradizione ed innovazione. Sebbene si possa assistere spesso a chef rivoluzionari che propongono ricette alternative e nuovi metodi di preparazione, l’innovazione non si limita esclusivamente alla cucina in senso stretto. Parliamo infatti di tecniche di produzione che stanno dietro al piatto cucinato in tavola, ogni anno al Cibus si presentano nuove idee e metodi per migliorare costantemente i processi.

Quando si parla di innovazione si parla inevitabilmente di start-up, fondate da persone giovani con idee rivoluzionarie, menti fresche che periodicamente alzano l’asticella della qualità e della modernità con le loro invenzioni. Il progetto si chiama Food Innovation Start-Up @ Cibus 2021, e si pone l’obiettivo di dare uno spazio all’innovazione soprattutto di prodotto nell’evento di riferimento per il settore agroalimentare italiano.
I partner dell’iniziativa, AR-TER, Federalimentare, Ice-Agenzia, Le Village by CA Parma e Università di Parma, hanno selezionato iniziative imprenditoriali legate fortemente al mondo del food e in forte crescita.

Dal 31 Agosto al 3 Settembre, a Cibus 2021, parteciperanno 12 startup con una postazione personalizzata e completamente allestita all’interno dell’area dedicata. Ecco le start-up che parteciperanno:

Agri Networking Tools offre strumenti innovativi per aumentare i propri clienti ed i propri fornitori, per competere anche nell’arena digitale, tramite servizi di market d’intelligence e risk management.

Cooki è l’hub specializzato che accentra le informazioni alimentari di ogni azienda food. Elabora i dati di ingredienti, materie prime e ricette e in automatico genera le informazioni commerciali, marketing, tracciabilità, food cost, normative necessarie per ogni adempimento ed esigenza.

Connecting Food fornisce agli operatori del settore agroalimentare le soluzioni digitali di trasparenza basate sulla tecnologia della blockchain, affinché i consumatori ritrovino fiducia nei prodotti che acquistano.

DNAPhone è una PMI innovativa italiana che progetta, sviluppa e commercializza soluzioni tecnologiche per la misura di parametri chimici mediante l’uso di dispositivi ottici portatili, integrati con tecnologie smart e mobile. Ermes-x si occupa dello sviluppo di software basati su algoritmi di Ricerca Operativa e AI che permettano a PMI e grandi imprese di incrementare la loro produttività riducendo il consumo di risorse e il loro impatto ambientale.

Future Cooking Lab è lo spinoff del Laboratorio di Fisica Gastronomica dell’Università di Parma, fondato dal prof. Davide Cassi, padre della cucina molecolare. La loro missione è l’innovazione alimentare sotto tutti gli aspetti.

Krill Design è impegnata nel settore dell’Economia e del Design Circolari: trasforma gli scarti della filiera alimentare in prodotti di design, sia per clienti corporate, che per il mercato del piccolo arredo d’interni.

Packtin valorizza i sottoprodotti vegetali delle aziende alimentari per ricavarne nuove materie prime. Grazie a processi basati sulla chimica verde, sostenibile e circolare, ottengono farine e ingredienti funzionali, combinandole anche in ingredienti, coating e pellicole naturali per aumentare la shelf-life degli alimenti.

L’idea di Palatò Milano è quella di portare nelle case degli Italiani piatti che si ispirano alla dieta mediterranea, a base di materie prime di alta qualità e preparati con una tecnica di sottovuoto, consegnati all’interno di box concepite in modo da garantire la freschezza dei prodotti.

ReBOX nasce per combattere lo spreco del cibo attraverso vari canali: i ristoranti, le aziende, gli eventi, i comuni, le scuole. I due prodotti principali sono reFOOD e reWINE, per permetterci di portare a casa il cibo e la bottiglia di vino non terminati in maniera comoda, pratica ed elegante.

Sano e Sazio, un’azienda rivolta alla creazione di prodotti alimentari funzionali che, associati ad uno stile di vita sano, riducono il senso di fame prima dei pasti principali e forniscono un adeguato quantitativo di nutrienti.

Wenda è la piattaforma collaborativa che supporta le aziende di food e logistica nell’ottenere visibilità dei processi di supply chain e tracciamento dei prodotti, anche from farm to fork, supportando le più comuni tecnologie di tracciamento, visibilità e monitoraggio.

Troverete maggiori informazioni e link dedicati in questa pagina.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il futuro dell'alimentazione attraverso le start-up

AgriFoodToday è in caricamento