Record dell'export agroalimentare made in Italy. Anche grazie alla Germania

Coldiretti traccia il bilancio del 2018 concluso sulla base dei dati definitivi dell'Istat

"Mai così tanto cibo e vino italiano sono stati consumati sulle tavole mondiali con il record storico per le esportazioni agroalimentari Made in Italy che nel 2018 hanno raggiunto per la prima volta il valore di 41,8 miliardi di euro grazie all'aumento dell'1,8%". E' la Coldiretti a tracciare il bilancio dell'anno appena concluso sulla base dei dati definitivi dell'Istat. Un risultato positivo, sottolinea la Coldiretti, "anche se il tasso di crescita si è ridotto a circa un quarto di quello del 2017 quando si è registrato un aumento del 7%

Quasi i due terzi delle esportazioni agroalimentari interessano i Paesi dell'Ue dove il principale partner è la Germania mentre fuori dai confini comunitari sono gli Stati Uniti il mercato di riferimento dell'italian food. A spingere la crescita sono i prodotti base della dieta mediterranea a partire dal vino che è il prodotto italiano piu' esportato e fa segnare un aumento del 3% in valore ma la vera star è la categoria degli spumanti che balzano del 13% e raggiungono un valore delle vendite all'estero superiore a 1,5 miliardi durante l'anno".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A seguire, continua la Coldiretti, "l'ortofrutta fresca che in valore fa segnare però una leggera frenata del 4%, mentre buone performance vedono protagonisti i salumi, i formaggi con un incremento del 3% in valore e la pasta che aumenta del 2% sulla base delle proiezioni su dati Istat relative ai primi dieci mesi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Nuovi focolai di coronavirus", i macelli preoccupano la Germania

  • Riparte la pesca al tonno rosso ma senza trasferimenti di quote tra Italia e Malta

  • “Pagare gli agricoltori per proteggere l’ambiente”, la proposta dei giovani di Fridays for Future

  • Due casi di contagio di coronavirus da visoni, in Olanda test in tutti gli allevamenti

  • Oltre la metà degli squali e delle razze del Mediterraneo sono a rischio estinzione

  • “Per un sistema alimentare sano e sostenibile”, la Commissione svela il piano Farm to Fork

Torna su
AgriFoodToday è in caricamento