"Con reddito di cittadinanza meno manodopera in agricoltura"

L'allarme lanciato da Confagricoltura durante un'audizione alla Camera: "L'offerta congrua di 858 euro al mese mette fuori gioco il lavoro part time e stagionale"

La card presentata dal ministro del Lavoro dello Sviluppo economico e vicepremier Luigi Di Maio durante la presentazione del sito ufficiale e della card del reddito di cittadinanza, Roma, 04 febbraio 2019. ANSA/ANGELO CARCONI

Il reddito di cittadinanza potrebbe creare "grossi problemi" alle imprese agricole, in particolare per quanto riguarda la manodopera. E' l'allarme lanciato da Confagricoltura, una delle principali organizzazioni italiane del settore. Il motivo? L'offerta congrua di 858 euro al mese "mette fuori gioco il lavoro part time e stagionale".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A dirlo è stato il rappresentante sindacale di Confagricoltura, Roberto Caponi, nel corso di un'audizione nelle commissioni Lavoro e Affari sociali della Camera. In agricoltura, secondo l'esponente dell'associazione "c'è tanto lavoro ma non ci potrà mai essere un'offerta congrua". "Per noi è una preoccupazione" perché "ci potrebbe essere un problema di manodopera", sottolinea Caponi. Altro problema è il limite minimo di 3 anni, per poter accedere alle agevolazioni previste per i datori di lavoro, introdotto nel passaggio parlamentare del decreto al Senato. "Il mondo dell'agricoltura esce fuori" dagli sconti previsti per chi assume persone che percepiscono il reddito di cittadinanza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage di pesci e animali ubriachi in Slovenia: "Colpa del vino nel fiume"

  • Crostacei contaminati da microplastiche: la triste scoperta italiana nel mar Artico

  • "Macelli focolai di coronavirus", la Germania vara una stretta sull'industria della carne

  • La truffa dei cibi anti-Covid: "Nemmeno il lockdown ha fermato le frodi alimentari"

  • Stagionali rumeni bloccati dal Covid, vendemmia a rischio

  • Con Xylella e afa il Salento brucia: da metà giugno 1.400 incendi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgriFoodToday è in caricamento