Natale più "ricco" per gli agricoltori italiani: da Ue rimborsi per 37 milioni

Si tratta di fondi che erano stati accantonati per la cosiddetta "riserva di crisi" e che adesso saranno stanziati a partire dal primo dicembre

La Commissione europea rimborserà oltre 37 milioni di euro agli agricoltori italiani. Si tratta di risorse originariamente dedotte dai pagamenti diretti per il 2018 nell'ambito della politica agricola comune (PAC) per creare la cosiddetta riserva di crisi agricola di quest'anno. Gli importi in questione saranno rimborsati agli agricoltori dal 1° dicembre 2018. I rimborsi in tutta l'Ue ammontano a 444 milioni di euro.

Anche se il settore agricolo ha dovuto affrontare quest'anno situazioni critiche, come le condizioni meteorologiche estreme durante l'estate, non è stato necessario sbloccare la riserva di crisi nel 2018 anche perché per far fronte alla difficile situazione del mercato per determinati settori e ai danni causati da condizioni meteorologiche avverse durante questa primavera e l'estate sono state varate misure aggiuntive che hanno intaccando il fondo di riserva. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I prodotti integrali riducono fino a un quarto il rischio di mortalità

  • "Salvate gli squali dallo sterminio per produrre i vaccini per il Covid-19 e l'influenza"

  • L'innovazione agricola al servizio di clima e ambiente: da Bruxelles arrivano i fondi Life

  • Il 'Messi' dei piccioni viaggiatori venduto per la cifra record di 1,6 milioni di euro

  • Corte Ue sancisce la "libera circolazione" del cannabidiolo

  • Altro che vegani: in Ue la produzione da allevamenti cresce più del resto dell'agricoltura

Torna su
AgriFoodToday è in caricamento