Dall'Ue 250 milioni per portare frutta, verdura e latte nelle scuole

All'Italia 30 milioni. Il programma volto a promuovere abitudini alimentari sane tra gli scolari europei

L'Unione europea ha stanziato 250 milioni di euro per portare latte, frutta e verdura nelle scuole. Di questi, 30 milioni andranno all'Italia.

Le risorse copriranno l'anno scolastico 2019/2020 e si aggiungono a quelle già stanziate negli anni passati. Il programma in corso vede anche la collaborazione tra AgriFoodToday-Citynews e il Crea, l'ente del Ministero che organizza ogni anno le Olimpiadi della frutta nell'ambito del progetto Ue. Ed è proprio in questo contesto che si inserisce il concorso artistico AgriKids, rivolto agli studenti e che mette in palio 10mila euro per acquisti didattici.

"Grazie al programma scolastico dell'Ue - dice il commissario all'Agricoltura Phil Hogan - i nostri giovani cittadini possono beneficiare del cibo nutriente, sicuro e di alta qualità prodotto dai nostri agricoltori europei, imparando anche da dove proviene. contribuire a questo importante viaggio educativo, stabilendo abitudini salutari sin dalla giovane età ".

La Commissione ha inoltre pubblicato oggi una relazione di valutazione che dimostra che per l'anno scolastico 2017/2018, circa 159.000 scuole hanno partecipato al programma scolastico dell'Ue. Durante questo periodo, sono stati distribuiti ai bambini europei 255.500 tonnellate di frutta e verdura fresca e 178 milioni di litri di latte, grazie a oltre 182 milioni di euro provenienti dal bilancio dell'Ue.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'Ue vieta un pesticida anti-cimice asiatica: "Uccide le api"

  • "La mafia 'agricola' vale 24,5 miliardi"

  • Batteria contro semaforo, la controffensiva italiana al bollino rosso su Grana e crudi

  • Le diete scorrette hanno provocato 98mila morti in un anno. Più del fumo

  • "Ue vieti additivo E171 per caramelle e sughi, mette a rischio la salute"

  • “Etichette Ue per scoraggiare consumo di grassi trans, olio di palma e zucchero”

Torna su
AgriFoodToday è in caricamento