I "cocktail" di pesticidi non rappresentano un rischio per la salute secondo l'Efsa

Uno studio durato 6 anni da parte dell'agenzia per la sicurezza alimentare afferma "con diversi gradi di certezza" che l'effetto combinato di fitofarmaci è inferiore alla soglia necessaria a far scattare misure da parte di Ue e Stati membri

Secondo una recente indagine, almeno il 18% della frutta e della verdura che consumiano ogni giorno in Italia contiene residui di due o più pesticidi. Per anni, le organizzazioni ambientaliste hanno denunciato possibili rischi per la salute umana legata al cosiddetto "multiresiduo". Ma adesso l'Efsa, l'autorità Ue per la sicurezza alimentare, smentisce che vi possano essere di questi rischi. 

Secondo i primi rapporti sul cosiddetto 'rischio cumulativo' da pesticidi, l'Efsa dichiara "con diversi gradi di certezza" che l'effetto combinato di fitofarmaci è inferiore alla soglia che fa scattare misure normative dalla Commissione europea e degli Stati dell'Unione europea.  

I rischi per i consumatori derivanti dalla presenza di questi residui negli alimenti vengono attualmente stimati sostanza per sostanza. Una serie di pesticidi, però, fa sapere l'Efsa, hanno effetti sulla salute umana che potrebbe essere maggiori se esercitati congiuntamente piuttosto che singolarmente. Le due valutazioni riguardano gli effetti cronici sul sistema tiroideo e quelli acuti sul sistema nervoso e i rischi sono risultati inferiori a 100 al 99,9%.

Il risultato è stato ottenuto grazie a una collaborazione pluriennale tra l'Efsa e il Rivm, l'Istituto nazionale olandese per la sanità pubblica e l'ambiente. Di fatto sono stati utilizzati i dati raccolti dagli Stati dell'Unione europea nell'ambito del monitoraggio ufficiale della presenza di residui di pesticidi negli alimenti nel 2014, 2015 e 2016 e quello sui consumi alimentari di dieci gruppi di consumatori per garantire un'ampia rappresentatività delle aree geografiche e delle fasce d'età.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scoperto nei maiali in Cina nuovo virus “con potenziale pandemico per l’uomo”

  • I britannici temono l'arrivo di pollo al cloro e carne agli ormoni dagli Usa dopo la Brexit

  • “Mangiate meno formaggio”, la 'rivoluzione' francese per il bene del clima

  • La Malesia denuncia l'Ue al Wto: “Lo stop all’olio di palma danneggia la nostra economia”

  • Le condizioni di lavoro nei macelli li rendono possibili focolai di coronavirus

  • La pandemia ha causato un crack da 2 miliardi all'industria dell'olio Made in Italy

Torna su
AgriFoodToday è in caricamento