Lunedì, 20 Settembre 2021
Attualità

La guerra del cioccolato a Ritter Sport: è suo il monopolio di quello quadrato e non rettangolare

Dopo una battaglia legale di dieci anni è stata sconfitta la concorrente Milka. Per i giudici della Corte federale di Giustizia in questo caso la forma "conferisce al bene un valore essenziale"

Foto Ansa

Il cioccolato quadrato e non rettangolare: quello per eccellenza è quello della Ritter Sport. L'azienda dolciaria tedesca potrà mantenere il monopolio del suo celebre prodotto come marchio tutelato.

La battaglia legale

Lo ha stabilito la Corte federale di giustizia (Bgh) della Germania che in questo modo ha posto fine a una lunga battaglia legale iniziata con la causa intentata contro Ritter più di dieci anni fa dalla concorrente tedesco-svizzera Milka, parte del gruppo alimentare statunitense Mondelez International. L'azienda aveva accusato Ritter di monopolio nella fornitura di cioccolata in quadrati. Per il Bgh, un marchio non può rivendicare protezione se è costituito esclusivamente da una forma "che conferisce al bene un valore essenziale". Tuttavia secondo il Bgh questo non è il caso Ritter Sport e per questo il tribunale ha respinto la richiesta di annullamento dei suoi due marchi risalenti al 1996 e al 2001, ritenendo che un consumatore che sceglie Ritter rispetto alla concorrenza non lo fa basandosi principalmente sulla forma della barretta.

Importanza della confezione

"Il consumatore vede la confezione come un'indicazione dell'origine del cioccolato e lo associa alle aspettative di qualità", ha affermato la corte. “Per noi come società di proprietà familiare relativamente piccola, la forma quadrata dei nostri imballaggi ha lo stesso peso che ha il colore viola per il nostro concorrente, colore che pure anche protetto da marchio ", ha dichiarato in una nota Thomas Seeger, il responsabile affari legali dell'azienda.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La guerra del cioccolato a Ritter Sport: è suo il monopolio di quello quadrato e non rettangolare

AgriFoodToday è in caricamento