I giovani agricoltori: “Per affrontare la sfida del clima l'Ue deve sostenerci”

Il presidente del Ceja sprona i paesi membri: “Senza un reddito sostenibile faremo fatica ad attuare misure efficaci per affrontare le sfide dei cambiamenti climatici”

Se i Paesi membri vogliono assicurare un futuro all'agricoltura e al pianeta, allora devono fare in modo che i giovani che decidono di intraprendere questa carriera possano avere "un reddito sostenibile", perché questa è la "base" per permettergli di lavorare serenamente e "attuare misure efficaci per affrontare le sfide dei cambiamenti climatici a lungo termine".

È questo il messaggio che il segretario dell'organizzazione dei giovani agricoltori europei (Ceja), Jannes Maes, ha indirizzato ai ministri dell'Agricoltura Ue riuniti in Consiglio informale in Finlandia. "Il nostro sostentamento dipende da ecosistemi vitali e modelli meteorologici prevedibili”, ha dichiarato Maes nel suo intervento, aggiungendo poi: “Vogliamo affrontare questa sfida, ma non possiamo farcela da soli. Se i giovani agricoltori non hanno un livello di reddito sostenibile, faranno fatica ad attuare misure efficaci per affrontare le sfide dei cambiamenti climatici a lungo termine”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pertanto, ha concluso, “un livello di reddito sostenibile deve costituire la base per azioni future”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage di pesci e animali ubriachi in Slovenia: "Colpa del vino nel fiume"

  • "Macelli focolai di coronavirus", la Germania vara una stretta sull'industria della carne

  • La truffa dei cibi anti-Covid: "Nemmeno il lockdown ha fermato le frodi alimentari"

  • Con Xylella e afa il Salento brucia: da metà giugno 1.400 incendi

  • Dall'Ue ok all'etichetta a batteria "salva made in Italy"

  • I succhi di frutta fanno bene? I pro e i contro della bevanda dell'estate

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgriFoodToday è in caricamento