Giovedì, 21 Ottobre 2021
Ambiente&Clima

Stop al disboscamento illegale in Vietnam: accordo a Bruxelles

Il Paese asiatico è uno dei principali snodi per la lavorazione e la riesportazione del legname

A margine del vertice Asem tra i paesi Ue e quelli asiatici, è stato firmato l'accordo volontario di partenariato tra l'Unione europea e la Repubblica socialista del Vietnam sull'applicazione della legge, la governance e il commercio in materia di foreste. Lo ha resto noto il Consiglio dell'Ue. L'obiettivo dell'accordo è fermare il disboscamento illegale e garantire che il legname importato nell'Ue dal Vietnam sia raccolto in modo legale.

Questo è il secondo accordo volontario di partenariato concluso dall'Ue con un paese asiatico, dopo quello firmato con l'Indonesia, ed è significativo perché il Vietnam riveste un'importanza speciale sul mercato globale del legname dal momento che è uno dei principali snodi per la lavorazione e la riesportazione di questo materiale. "Questo accordo è un'importante pietra miliare nelle nostre relazioni con il Vietnam e nella nostra lotta contro il disboscamento illegale e la deforestazione. Il nostro impegno per l'ambiente non è solo uno slogan, ma è la realta'" ha commentato il cancelliere federale austriaco, Sebastian Kurz.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stop al disboscamento illegale in Vietnam: accordo a Bruxelles

AgriFoodToday è in caricamento