menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Innovazione agricola, aperte selezioni premio Eit/Ris: “Fino a 25mila euro per giovani e start-up”

Imprenditori residenti in 11 regioni italiane possono partecipare alla competizione europea su sostenibilità, sicurezza e salute nel settore alimentare. C’è ancora un mese di tempo per mandare la propria candidatura

Il premio per l'innovazione Ris (Regional Innovation Scheme) è una delle maggiori competizioni di startup del settore agroalimentare a livello europeo. Anche quest’anno, oltre 50 premi di differenti importi verranno stanziati tra i 17 Paesi partecipanti (tra i quali c’è anche l’Italia), mentre ai primi tre riconoscimenti a livello europeo andranno, rispettivamente, 10mila, 15mila e 25mila euro, oltre all’accesso ad una grande rete di investitori, garantito a tutti i partecipanti.

Gli obiettivi

I premi sono assegnati da Eit Food, un partenariato europeo nato per consentire agli innovatori e agli imprenditori di sviluppare soluzioni per le sfide alimentari a livello mondiale, accelerare l'innovazione, creare posti di lavoro e aumentare la competitività dell'Europa. Tra gli obiettivi dell’organizzazione c’è quello di rendere il continente europeo leader mondiale della rivoluzione nel campo dell'innovazione e della produzione alimentare, migliorare i sistemi di alimentazione e rendere i sistemi alimentari più efficienti in termini di risorse, sicuri, trasparenti e affidabili.

I partecipanti

I riconoscimenti saranno assegnati a giovani imprenditori e start-up nelle fasi iniziali iniziali della propria attività per sostenere lo sviluppo di nuovi prodotti e servizi nati con l’obiettivo di migliorare il nostro sistema alimentare, rendendolo più sano, sostenibile e sicuro. Quest'anno, la competizione per l'innovazione è aperta agli imprenditori e alle start-up di 17 Paesi dell'Europa meridionale e orientale. Per l’Italia possono partecipare i residenti delle seguenti regioni: Molise, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia, Sardegna, Umbria, Marche, Abruzzo, Campania, Valle d’Aosta.

I premi: denaro, network e formazione

I premi saranno distribuiti in 17 finali, una per ogni Paese, e alle tre migliori startup verrano assegnati 1.000, 3.000 e 5.000 euro per ogni finale. Oltre ai premi in denaro, le startup partecipanti beneficeranno dell'accesso a una rete di investitori, della formazione di alta qualità e della comunità Eit Food di coach ed esperti. Il concorso si concluderà con la finalissima durante la quale i vincitori del primo premio di tutti i 17 Paesi si sfideranno per i tre riconoscimenti finali di 10.000, 15.000 e 25.000 euro. Per partecipare, occorre mandare la propria candidatura sul portale dedicato entro il 19 aprile 2020

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgriFoodToday è in caricamento