menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
© European Union

© European Union

La carne più economica dell'Ue? In Polonia e Bulgaria

Secondo i dati Eurostat quella più cara si trova invece in Lussemburgo. Prezzi molto bassi, ma al di fuori dell'Unione, in Albania e Macedonia

Se siete in cerca di carne a buon mercato dovete andare in Polonia e Bulgaria. Sono questi i due Paesi Ue in cui i prezzi di questo prodotto sono più bassi. A rivelarlo sono i dati Eurostat secondo cui su una media Ue di 100 nel 2017, i livelli dei prezzi della carne in Polonia sono a 57, il 43% circa in meno rispetto al resto d'Europa, mentre in Bulgaria sono del 42% inferiori.

Bassi prezzi sono stati registrati anche in Paesi non-Ue, come Albania (55) e Macedonia (57,3). Leggermente più alti quelli in Serbia (64), Lituania (66,7), Bosnia-Erzergovina (67), Montenegro (67,3), Kosovo (68,7), Ungheria (71,4), Slovacchia (73,6), Lettonia (74,4), Repubblica Ceca (81,5) ed Estonia e Croazia (82). Di poco sopra la media Ue si è collocata la Slovenia (100,7), di molto l'Austria (138,8). Al top dei Paesi dove è più costoso organizzare un barbecue nel Vecchio continente, la Svizzera (242,7), mentre a livello Ue è il Lussemburgo a guidare la classifica (141,1, più del 41% della media dell'Unione).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgriFoodToday è in caricamento