menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Certificazione antimafia, al via la convenzione tra Agea e ministero dell'Interno

Confagricoltura plaude al provvedimento, che mira a ridurre i tempi della burocrazia per le imprese agricole

Il ministero dell'Interno ed Agea hanno firmato la convenzione per la gestione delle richieste della certificazione antimafia. A darne notizia è Confagricoltura, che plaude al provvedimento. La convenzione mira a integrare i sistemi informatici di due ministeri (Interni e Agricoltura) e a ridurre i tempi burocratici per le imprese.

"Si tratta di un provvedimento atteso dalle imprese agricole - ha sottolineato il presidente di Confagricoltura Massimiliano Giansanti -. I ministeri dell'Interno e delle Politiche agricole hanno accolto le nostre sollecitazioni a intervenire con tempestività dal momento che il ritardo nell'adempimento stava compromettendo l'ordinario flusso delle erogazioni europee per le imprese agricole di medie e grandi dimensioni, con riflessi negativi sulla loro gestione aziendale".

"Abbiamo sempre richiesto l'attivazione di procedure celeri per una gestione più efficiente e tempestiva degli adempimenti burocratici delle aziende e dei relativi accertamenti", ha sottolineato il presidente di Confagricoltura. Le imprese italiane per essere competitive, ha concluso, "hanno necessità di confrontarsi ad armi pari con le altre aziende europee che possono beneficiare dei fondi prima di esse. Ci auguriamo che adesso le erogazioni Pac possano avviarsi con celerità e regolarità". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgriFoodToday è in caricamento