menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Legambiente e Enel in sostegno delle aziende agricole colpite dal sisma in centro Italia

Le imprese colpite verranno aiutate con l'acquisto di macchinari come mungitrici mobili, silos per immagazzinare il granturco trinciatrici

Al via "Alleva la speranza', la raccolta fondi promossa da Legambiente ed Enel per aiutare le aziende del Centro Italia a coltivare nuovi progetti di crescita dopo il sisma del 2016. Il progetto è stato presentato dal presidente di Legambiente Stefano Ciafani e da Massimo Bruno, responsabile Sostenibilità e affari istituzionali di Enel. La campagna si svilupperà nei prossimi due anni, fino al dicembre del 2020. Presenti tre imprenditrice che fruiranno dei fondi.

"Con i fondi compreremo una mungitrice mobile: abbiamo un allevamento di 400 ovini, un caseificio e 100 ettari di terra in cui coltiviamo la lenticchia di Castelluccio di Norcia", racconta Alessia Brandimarte, che gestisce un'azienda a conduzione familiare a Norcia (Perugia). Su bovini e ortofrutta punterà l'azienda di Amelia Nibi, che si trova ad Amatrice (Rieti). Per Teresa Piccioni, la cui azienda è nella frazione Pietralta del comune di Valle Castellana, nel Teramano, le priorità sono una mungitrice mobile, un silos per immagazzinare il granturco, una trinciatrice. Silvia Bonomi, infine, ha un allevamento di Pecore Sopravvisane a Ussita (Macerata), nel Parco nazionale dei Monti Sibillini: "Fondamentale il contributo per ripristinare la stalla inagibile", dice.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgriFoodToday è in caricamento