Pesca, Marocco e Ue firmano nuovo accordo

Fissa le condizioni di accesso per le navi europee. Nel testo, passi avanti su pesca sostenibile

Il Marocco e l'Unione europea (Ue) hanno firmato a Bruxelles un nuovo accordo sulla pesca che fissa le condizioni di accesso per le navi europee e anticipa le esigenze di una pesca sostenibile.

L'accordo, che copre la zona ittica che si estende da Capo Spartel nel nord del Marocco a Cap Blanc nel sud, è stato firmato da Fouad Yazough, ambasciatore del Marocco, dall'ambasciatore di Romania Luminita Odobescu Teodora a nome della presidenza rumena dell'Ue, e Joao Aguiar Machado, direttore del Dipartimento degli affari marittimi della Commissione europea, alla presenza di Zakia Drouich, segretario generale del dipartimento della pesca marittima. L'accordo rafforza la partnership strategica multidimensionale tra il Marocco e l'Ue.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'Ue vieta un pesticida anti-cimice asiatica: "Uccide le api"

  • "La mafia 'agricola' vale 24,5 miliardi"

  • Batteria contro semaforo, la controffensiva italiana al bollino rosso su Grana e crudi

  • “Etichette Ue per scoraggiare consumo di grassi trans, olio di palma e zucchero”

  • Vino senza frontiere, i produttori Ue e Usa uniti contro i dazi

  • Nutri-score, proposta per renderlo obbligatorio nell’Ue. Il ‘padre’ del semaforo: “Noi contro l’Italia? Falso”

Torna su
AgriFoodToday è in caricamento