L'Ue protegge la Tequila: riconosciuto il marchio Igp

Il liquore messicano 32esimo prodotto non europeo a diventare indicazione geografica protetta

Da oggi, la Tequila sarà più protetta da eventuali imitazioni in Europa. Il liquore messicano ha ricevuto il riconoscimento Igp da parte dell'Unione europea, diventando il 32esimo prodotto extra-Ue a ottenere l'etichetta di Indicazione geografica protetta assegnata dalla Commissione.

"In Europa sappiamo bene che il successo internazionale di un prodotto regionale può contribuire a creare posti di lavoro di qualità nelle zone rurali e a generare orgoglio locale e nazionale", ha dichiarato il commissario Ue all'Agricoltura Phil Hogan, in una cerimonia con la partecipazione del viceministro degli affari esteri Juliàn Ventura. Sia Hogan che Ventura, scrive l'Ansa, hanno menzionato anche l'accordo commerciale Ue-Messico che "dovrebbe essere adottato prima della fine del mandato di questa Commissione europea", vale a dire autunno 2019.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Notizie

    Pasqua bio: a tavola 1 alimento su 4 sarà biologico e sostenibile

  • Filiera

    Il disavanzo cerealicolo sale a 217 milioni a gennaio

  • Sviluppo

    Dazi su ketchup e trattori, la risposta Ue a Trump

  • Filiera

    "Basta scandali, più trasparenza sull'Autorità Ue per la sicurezza alimentare"

I più letti della settimana

  • "Colorante a rischio cancro", la Francia pronta a bandire l'E171

  • Cresce l'export di mortadella. Piace soprattutto a francesi e tedeschi

  • “Gli allevamenti di salmone distruggono l'ecosistema”, una petizione chiede di vietarli

  • Il disavanzo cerealicolo sale a 217 milioni a gennaio

  • "I noccioleti vicino ai laghi inquinano e violano le norme Ue", il M5s porta il caso a Bruxelles

  • La lotta per il clima passa anche dalla tavola: il 19 aprile primo sciopero vegan

Torna su
AgriFoodToday è in caricamento