menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
© European Union , 2018

© European Union , 2018

Ceta, l'Ue: Italia vuol fare analisi prima di decidere, buoni risultati su agroalimentare

La commissaria al Commercio Malmstroem: i dati disponibili sui primi dieci mesi mostrano tendenze molto positive

L'Italia prima di approvare il libero scambio tra l'Unione europea e il Canada ha bisogno di fare ancora alcune analisi. "La mia impressione” è che le autorità italiane "vogliano fare un'analisi approfondita prima di prendere qualsiasi decisione in Parlamento" sul Ceta, anche se in base ai dati disponibili sui primi 10 mesi l'accordo evidenzia, a un anno dall'entrata in vigore provvisoria, "tendenze molto positive".

Lo ha affermato la commissaria Ue al commercio Cecilia Malmstroem in riferimento all'incontro bilaterale avuto con il sottosegretario allo sviluppo economico Michele Geraci. "L'intenzione" espressa dall'Italia "è guardare in dettaglio il Ceta per vedere come ha lavorato, dalle nostre cifre è buono per l'Italia, come per esempio nei settori dell'agroalimentare e dei macchinari", ha spiegato Malmstroem, aggiungendo di avere offerto a Geraci l'aiuto della Commissione per fare "tutto il possibile per contribuire con le statistiche".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgriFoodToday è in caricamento