rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Salute

Migliaia di maiali abbattuti in Germania per la febbre suina

L'epidemia esplosa in una fattoria nel nord del Paese. Allevatori tedeschi preoccupati per il blocco delle esportazioni verso l'Asia

Oltre 4.000 animali sono stati abbattuti in Germania negli ultimi giorni a causa delle diffusione della peste suina africana (Psa). Dopo una serie di segnalazioni in piccoli allevamenti, adesso le autorità parlando di vera e propria epidemia dopo il caso di una grande azienda agricola, situata a Guestrow, a circa 185 chilometri a nord-ovest di Berlino.

Già a luglio 200 capi erano stati abbattuti in una fattoria biologica nel Brandeburgo, al confine con la Polonia, dove la malattia è particolarmente diffusa. Nel settembre 2020 la patologia era stata rilevata per la prima volta in Germania, colpendo soltanto i cinghiali nella stessa area. La peste suina africana è solitamente mortale per i maiali, ma non colpisce gli esseri umani.

Lo scorso giugno l'Efsa, l'agenzia comunitaria per la sicurezza alimentare, aveva evidenziato che gli allevamenti all'aperto, che garantiscono migliori condizioni agli animali e una carne di maggior qualità, possono essere i più problematici in caso di epidemie. I risultati erano emersi da uno studio commissionato per valutare il rischio di diffusione della Psa in questo tipo di strutture. L'Efsa di conseguenza aveva proposto misure di biosicurezza e controllo nelle zone colpite dalla malattia. Gli allevatori tedeschi sono spaventati per le conseguenze economiche della malattia, dato che l'industria del maiale dipende fortemente dalle esportazioni verso l'Asia. La Cina e altri paesi asiatici avevano già disposto il blocco delle importazioni di carne di maiale nel settembre 2020 dopo che il primo caso era stato confermato negli animali selvatici. La Danimarca, un altro grande esportatore di carne suina, ha recentemente intensificato le misure per evitare che l'epidemia entri nel paese dal confine meridionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migliaia di maiali abbattuti in Germania per la febbre suina

AgriFoodToday è in caricamento